Installare Windows Seven (7) Professional 32 bit su Toshiba Qosmio G20

Premessa: nulla di ciò che leggerete è supportato da Microsoft, Toshiba o chiunque altro. Tutton deriva *ESCLUSIVAMENTE* dall’esperienza del sottoscritto che peraltro *DECLINA OGNI RESPONSABILITA’* in caso di danneggiamenti al vostro PC, guerra termonucleare e qualunque altro cataclisma!

Inoltre tutti i marchi registrati citati appartengono ai legittimi proprietari.

Detto questo, cominciamo.

Sarà capitato anche a voi di voler aggiornare il vostro vecchio glorioso portatile.

Nel mio caso si tratta di un gloriosissimo Toshiba Qosmio G20 che, nonostante gli ormai 12 anni suonati, se la cava ancora egregiamente: chiaramente con qualche accorgimento (2GB RAM e una SSD da 120GB come disco principale) anche il buon vecchio Windows XP Media Center Edition se la cava egregiamente.

Si sa che però ogni tanto una bella “formattata” al buon vecchio Windows non fa mai male. Si da il caso però che il vecchio Qosmio abbia un lettore CD difettoso e quindi non si possa usare il lettore CD e che il BIOS non preveta (data l’età tutto sommato è normale) l’avvio tramite USB.

A questo punto perché non cogliere l’occasione ed installare qualcosa di più recente? Da questo articolo pareva che installare Vista non fosse così difficile e tra Vista e Seven tutto sommato le differenze sono poche (o almeno così ho pensato).

Controller SATA (TOSHIBA RAID)

Il primo scoglio è stato il driver del controller SATA dei dischi: è molto particolare speciamente per un portatile (possibilità di striping e mirroring tra i due dischi, anche se il li uso “normalmente”) e ovviamente Toshiba non lo rilascia. Con enorme sorpresa mi rendo conto che… già l’avevo! Infatti il driver per Windows XP (estratto grazie al preziosissimo Driver Backup!) funziona anche per Seven 32 bit!

Avviata l’installazione sulla partizione dove già risiedeva XP, senza alcun download possibile, l’installazione è terminata con un paio di riavvii e senza particolari problemi. Ecco il risultato… niente male

Immagine1.png

Il punto interrogativo sul TOSHIBA Virtual Device SCSI Processor Drive può essere facilmente risolto fornendo la “seconda parte” del driver precedentemente estratto.
virtual

Scheda Video NVIDIA GeForce Go 6600

Anche per la scheda video può (almeno in prima battuta) essere fornito il driver estratto dall’installazione XP: in realtà l’accelerazione hardware non mi pare attiva ma almeno ci consentirà di impostare la risoluzione video 1440×900. Poi vedremo se si può fare di meglio.
video

Scheda di rete wireless Intel PRO/Wireless 2200BG

In questo caso, anche se la Intel si premura di avvisarci che Seven non è supportato, il driver per Vista 32 bit funziona ragionevolmente bene (non riesco ancora ad avere una completa individuazione delle reti, ma procedendo con session ID e password la connessione funziona perfettamente.
wireless

Toshiba PCI DVB-T/Analog Hybrid Tuner

Il Controller video multimediale altro non è che il sintonizzatore. Dato per impossibile che si potesse trovare un driver per Seven, ho tentato la carta del driver XP estratto con Driver Backup! Anche in questo caso il driver pare funzionare (o almeno consente di togliere la periferica dalla lista di quelle sconosciute, perché in realtà non ho nessun software in grado di sfruttarlo installato per ora.)
tuner

 

 

 

Il seguito alle prossime scoperte!

HOWTO: Boot Linux from network using PXE and DNSMASQ proxy (Ubuntu 14.04)

This an adaptation from this guide to fit to Ubuntu 14.04 LTS environment:
http://danielboca.blogspot.it/2012/02/boot-linux-from-network-using-pxe-and.html?m=1

The parts in italic are added or modified by me.

I will assume you have an Ubuntu running installation and you know its IP addess.
My IP address is 192.168.0.1: modify the menus to suit yours.
The ISO images I used are ubuntu-12.04.4-desktop-i386.iso for 12.04 and ubuntu-14.04-server-i386.iso for 14.04 (alternate DVD does not exist anymore).
Both are 32 bit, because my test box doesn’t allow 64 bit virtualization, but the process is identical: search and replace “i386” with “amd64”.

ATTENTION! With this article I could get a working PXE server and correctly install Ubuntu 12.04.
Ubuntu 14.04 installation boots kernel and initrd, but gets stuck after that!!! Any help will be greatly appreciated.

This tutorial allows to boot and install Linux from network using PXE and DNSMASQ.

DNSMASQ is a very light implementation of TFTPD,DHCPD and NAMED.

In most of the cases there is already a DHPCD server on the network and starting a new DHCPD server would not work.
Therefore we are going to configure DNSMASQ as a PROXY DHCPD for the existing server and specify what PXE service to use.

The example provides a menu that can install Ubuntu 12.04, Ubuntu 14.04 and also can start the Memtest utility from the network.

Configure SYSLINUX

Become superuser
sudo -i

Install syslinux
aptitude install syslinux

Create a folder for TFTP server with the following (similar) structure
mkdir -p /tftpboot/pxelinux.cfg
mkdir -p /tftpboot/images/ubuntu/12.04/i386
mkdir -p /tftpboot/images/ubuntu/14.04/i386

Copy the necessary files from syslinux
cp /usr/lib/syslinux/vesamenu.c32 /tftpboot
cp /usr/lib/syslinux/pxelinux.0 /tftpboot

Now, let’s assume that the original ISOs have been copied/mounted in /iso/ubuntu12.04 and /iso/ubuntu14.04.

Copy initrd and linux kernel from the original ISOs
cp /iso/ubuntu12.04/install/netboot/ubuntu-installer/i386/initrd.gz /tftpboot/images/ubuntu/12.04/i386
cp /iso/ubuntu12.04/install/netboot/ubuntu-installer/i386/linux /tftpboot/images/ubuntu/12.04/i386

cp /iso/ubuntu14.04/install/netboot/ubuntu-installer/i386/initrd.gz /tftpboot/images/ubuntu/14.04/i386
cp /iso/ubuntu14.04/install/netboot/ubuntu-installer/i386/linux /tftpboot/images/ubuntu/14.04/i386

Download and copy memtest from memtest.org
wget http://www.memtest.org/download/5.01/memtest86+-5.01.bin.gz
gzip -d ./memtest86+-5.01.bin.gz
cp ./memtest86+-5.01.bin /tftpboot/memtest

Create and edit /tftpboot/pxelinux.cfg/default file
The IP 192.168.0.1 can be changed to reflect the path to your installation files
default vesamenu.c32
prompt 0

menu title PXE Boot Menu

label ubuntu-12.04-i386
menu label ubuntu-12.04-i386
kernel images/ubuntu/12.04/i386/linux
append initrd=images/ubuntu/12.04/i386/initrd.gz method=nfs:192.168.0.1:/iso/ubuntu12.04 lang=us keymap=us ip=dhcp noipv6

label ubuntu-14.04-i386
menu label ubuntu-14.04-i386
kernel images/ubuntu/14.04/i386/linux
append initrd=images/ubuntu/14.04/i386/initrd.gz method=nfs:192.168.0.1:/iso/ubuntu14.04 lang=us keymap=us ip=dhcp noipv6

label memtest86
menul label memtest86
kernel memtest
append -

If you like a simpler text mode menu, change vesamenu.c32 with menu.c32 (after you have copied it from /usr/share/syslinux).

Configure DNSMASQ

Install dnsmasq
aptitude install dnsmasq

Create and edit /etc/dnsmasq.d/pxe.conf with the following content
The IP 192.168.0.1 should be the IP of the machine that runs DNSMASQ

tftp-root=/tftpboot
enable-tftp
dhcp-boot=pxelinux.0
dhcp-option=vendor:PXEClient,6,2b
dhcp-no-override
pxe-prompt="Press F8 for boot menu", 3
pxe-service=X86PC, "Boot from network", pxelinux
pxe-service=X86PC, "Boot from local hard disk", 0
dhcp-range=192.168.0.1,proxy

Edit /etc/dnsmasq.conf and check you have a line at the of the file similar to this:
conf-dir=/etc/dnsmasq.d

(Re)start dnsmask
sudo service dnsmasq restart

Boot a machine using the network option from BIOS and install your system or run memtest!